Coronavirus Covid-19 – SanificaItalia

Cos’è il Covid-19?

Il Covid-19, noto anche come coronavirus SARS-CoV-2 è un virus che fa parte della più vasta famiglia dei Coronavirus il cui nome deriva dall’aspetto simile a quello di una corona che questi virus assumono all’osservazione con il microscopio elettronico. La scienza ha identificato i primi Coronavirus negli anni sessanta e una delle loro particolarità è quella di essere in grado di infettare l’uomo intaccando il sistema respiratorio e gastrointestinale.  

Il Covid-19 è stato per la prima volta identificato in Cina nel mese di dicembre 2019. Dalla Cina si è poi sviluppato nel resto del mondo. L’11 marzo 2020 l’Organizzazione mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato che la COVID-19 possa essere definita una pandemia, ovvero una malattia epidemica di rapida diffusione in grado di diffondersi in tutto il pianeta e coinvolgendo tutta la popolazione mondiale (dal greco pan+demos, “tutto il popolo”).

È possibile conoscere l’andamento del Coronavirus in Italia in tempo reale (con dati provenienti da fonti ufficiali e sempre aggiornati, regione per regione, provincia per provincia) visitando il sito Cura Italia.

Le raccomandazioni dell’OMS e del Ministero della Salute italiano, recepite a livello governativo, sono quelle di prestare una rigorosa attenzione alla pulizia delle mani e all’igienizzazione delle superfici, a non toccare occhi naso e bocca con le mani, osservare il distanziamento sociale e utilizzare dispositivi di protezione individuale come mascherine e guanti. 

Fonte: Ministero della Salute

 

Coronavirus Covid-19

Come la sanificazione ambientale può aiutare a combattere il virus?

La sanificazione ambientale se effettuata correttamente può aiutare nella lotta contro il virus inattivandolo qualora esso possa essere presente nei locali di un’abitazione privata, un’azienda o un ente pubblico.

Per un’analisi delle metodologie che possono essere osservate per una corretta sanificazione, potete trovare maggiori informazioni nella pagina dedicata alla sanificazione.

 

Decreti governativi e circolari in vigore

I decreti legge e le circolari dei ministeri relativi all’emergenza Coronavirus si susseguono ininterrottamente dall’inizio della pandemia. Un elenco esaustivo della normativa in vigore è contenuta nel sito del Ministero della Salute nella sezione dedicata alla Raccolta degli atti recanti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 in Gazzetta Ufficiale.

 

Detrazioni fiscali previste

L’art. 64 del Decreto 17 marzo 2020, n. 18 Cura Italia prevede che i soggetti che esercitano attività d’impresa, arte o professione possano godere di un credito d’imposta pari al 50% delle spese sostenute per la sanificazione nella lotta al Covid-19 fino ad un massimo di 20.000,00 Euro per il periodo d’imposta 2020. Nel caso in cui una stessa impresa abbia diverse sedi o punti vendita, il massimo di Euro 20.000,00 deve essere conteggiato avendo come riferimento l’azienda e non e singole sedi o punti vendita.

 

Quando è previsto l’obbligo di sanificazione per un’azienda?

Il punto n. 4 del Protocollo di regolamentazione  siglato da sindacati e imprese in accordo con il Governo il 14 marzo 2020 al è dedicato alla “Pulizia e sanificazione in azienda”. Nel testo le aziende si obbligano ad assicurare, a fianco della pulizia giornaliera, una sanificazione periodica per rendere i locali aziendali, le postazioni di lavoro e le aree comuni sicure per la salute dei lavoratori con una specifica attenzione alla sanificazione di tastiere mouse e schermi. 

 

Esiste un obbligo di sanificazione per condomini?

Non c’è una specifica disposizione di legge nazionale in tema, ma a livello locale alcuni sindaci hanno emanato ordinanze che obbligano gli amministratori di condominio a provvedere alla sanificazione degli spazi comuni, interni o esterni. 

Alcune ordinanze specificano che durante le operazioni di sanificazione si debba dedicare la massima attenzione alle ringhiere, i corrimani, le maniglie, gli ascensori, le zone adibite alla raccolta dei rifiuti, gli androni, le scale, le ringhiere, i portoni e tutte le aree soggette ad alta frequentazione dei condomini. 

Alcuni Comuni stabiliscono inoltre che le sanificazioni debbano essere effettuate da personale specializzato ed altri ancora entrano nello specifico dei prodotti sanificanti da utilizzare e obbligano i relativi amministratori a inviare al Comune una dichiarazione che descriva i particolari dell’intervento.

 

Al di là di specifichi obblighi locali è ovvio che provvedere alla sanificazione che possa rendere il condominio un luogo più sicuro potrebbe essere una scelta necessaria. 

Sono molte le aziende che offrono questi servizi e questo sito è a vostra disposizione per farlo nel modo migliore.

 

Trova la ditta che fa per te su SanificaItalia!

La tua impresa effettua sanificazioni?

Inseriscila Gratis

top